Incontro Responsabile Servizio Programmazione Ospedaliera Assessorato della Salute – Sicilia.

Incontro Assessorato

Incontro presso l'Assessorato Regionale della Salute - Palermo

In data 13/12/2011 l’Associazione A.I.Stom. – Sicilia è stata convocata a Palermo dalla Dott.ssa Murè, dirigente Responsabile Servizio Programmazione Ospedaliera Assessorato della Salute – Sicilia. All’incontro hanno presenziato il Presidente Salvatore Battaglia, la Vice Presidente Federica Briguglio, un componente del Direttivo Tecnico, lo Stomaterapista Antonio Gulino e dall’On. Concetta Raia che ha intercesso e organizzato per noi l’incontro.

I primi punti ad essere trattati riguardavano la proposta, già discussa dall’A.I.Stom. durante la convocazione della VI Commisione Sanità, relativa all’apertura di ambulatori infermieristici dedicati ai pazienti stomizzati e alle lesioni cutanee.

In particolare l’A.I.Stom. – Sicilia, previo un protocollo d’intesa, potrebbe farsi carico di:

  • Formare Operatori Sanitari sul territorio della Regione Sicilia, con corsi di formazione residenziali o sul campo con o senza ECM,
  • Aprire Ambulatori Istituzionali nei centri ospedalieri con un maggior numero di interventi che producono una conseguente stomia, nonchè al di fuori delle strutture ospedaliere.

In merito a questi aspetti la Dott.ssa Murè ha preso tempo perchè i temi tratti non sono di sua stretta competenza, ma si è mostrata comunque ben disposta a riportare i suddetti a chi di dovere, nella fattispecie al Dott. Noto.

L’A.I.Stom. – Sicilia ha, inoltre, richiesto il Riconoscimento (DRG) a livello regionale delle prestazioni di infermieri e/o stomaterapisti, come professionisti.

Su questo aspetto, tuttavia, la Dott.ssa Murè non è parsa particolarmente convinta pertanto l’A.I.Stom. – Sicilia, per proprio conto provvederà ad avvalorare la propria posizione attraverso opportune documentazioni.1

Gli altri aspetti trattati hanno riguardato inoltre:

  • Servizio Psicologico gratuito per Stomizzati.

Questo aspetto era già stato trattato nel corso dell’Incontro con la VI Commissione. È infatti di primaria importanza che tutti gli stomizzati che si trovano a vivere con questa nuova realtà siano supportati, laddove lo ritengano utile, da un aiuto psicologico continuo fino al totale superamento di qualsiasi disagio inerente alla patologia.

La Dott.ssa Murè si vista disponibile a estendere il servizio psicologico gratuito attualmente indirizzato ad alcuni particolari reparti e patologie, anche al paziente stomizzato.

  • Consegne a domicilio degli ausili protesici per la provincia di Messina.

Tutte le province della Sicilia ricevono le proprie scorte mensili direttamente a casa fatta eccezione per la provincia di Messina. Questo servizio è molto comodo e utile e non c’è ragione apparente per cui non debba essere esteso anche alla provincia di Messina.

Dal confronto con la Dott.ssa Murè è emerso che la consegna dei presidi è a giurisdizione provinciale tuttavia ci ha invitati ad verificare quali province ricevo le scorte a domicilio e quali no per poi ridiscutere il problema. 2

  • Esonero dal pagamento della richiesta di visita da parte della Commissione Medica.

Per essere sottoposti a visita medica da parte della Commissione competente bisogna inoltrare all’Inps un certificato redatto a cura di un medico abilitato alla compilazione telematica, che di norma è il proprio medico curante. La compilazione di questo certificato è a pagamento (€60). Perché? Perché dobbiamo essere noi pazienti a pagare questi costi? Sarebbe piuttosto opportuno esonerare da questo pagamento gli stomizzati almeno dopo la prima visita di riconoscimento dell’invalidità.

La Dott.ssa si è riconosciuta all’oscuro di questa prassi e si è detta intenzionata ad approfondire la questione.

  • Possibilità di scegliere modelli di sacche e placche indipendentemente dal tipo di Stomia.

Essere ileostomizzati, colonstomizzati e urostomizzati è una definizione legata al tipo di intervento ma ciò non vuol dire che una colonstomia si comporti necessariamente come tale ma anzi in taluni casi può necessitare di prodotti ideati per ileostomia. È importante quindi che ci sia la possibilità di scegliere i prodotti più adatti alla propria condizione.

L’A.I.Stom. – Sicilia ha inoltre posto in evidenza alcuni altri problemi come:

  • Non sottoporre a visita di revisione le Stomie Definitive non ricanalizzabili.
  • Aumentare la percentuale di Invalidità sopra il 74%.

La Dott.ssa Murè ha constatato che questi ultimi due aspetti interessano anche diverse altre patologie ma non si può al momento fare nulla.

La riunione si è conclusa con l’impegno da parte dell’ A.I.Stom. – Sicilia ad inoltre tutta la documentazione neccessaria (vedi punti 1 e 2) e a riprendere contatti con lei via e-mail per un probabile ed ulteriore incontro a Gennaio 2012. La Dott.ssa dal canto suo provvederà nel frattempo a consultarsi con il Dott. Noto per fornirci tutte le risposte e le indicazioni del caso.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Powered by WordPress | Designed by: Premium Free WordPress Themes | Thanks to Download Premium WordPress Themes, wordpress 4 themes and Free Premium WordPress Themes